«Veneziani cinesi e italiani: insieme per costruire la Venezia di tutti»

La nostra mission è quella favorire gli scambi tra cittadini italiani e cinesi che vivono a Venezia, contribuendo allo sviluppo di una comunità locale più inclusiva.

 

Ai servizi linguistici e di supporto allo studio affianchiamo infatti attività interculturali che permettano ai nostri soci, clienti e volontari italiani e cinesi di incontrarsi, conoscersi e supportarsi a vicenda nello studio delle lingue, nell’educazione dei figli, nell’animazione della vita culturale veneziana.

2014

2015

2017

2018

La nostra storia inizia nel 2014, a ChangChun, Cina. In questo remoto angolo della Cina nord-orientale si forma un piccolo gruppo di universitari, italiani e cinesi, legati dal desiderio di condividere un’esperienza interculturale e supportarsi vicendevolmente nello studio delle lingue. Al ritorno a Venezia, questo slancio di mutuo-aiuto si concretizza nella creazione di una community studentesca, che trova uno spazio virtuale nel gruppo Facebook “Passa gli esami di cinese”: il gruppo arriverà ad avere più di 3000 iscritti, dando loro la possibilità di scambiarsi appunti e consigli per affrontare lo studio delle lingue all’università. 

Nel 2015 alcuni di noi iniziano a lavorare come mediatori linguistico-culturali nelle scuole veneziane. Nei colloqui scuola-famiglia emerge il bisogno, da parte di molti alunni sIno-italiani. di avere un supporto nello studio pomeridiano. Il bisogno rimane però molto spesso non corrisposto, per mancanza di risorse. Ci viene quindi l’idea di proporre agli universitari studenti di cinese della nostra community di svolgere questa attività di supporto allo studio come volontari: nascono così, con il supporto del Servizio Immigrazione del Comune di Venezia, i tandem linguistici italo-cinesi. 

Nel 2017 ci rendiamo conto che l’idea funziona, e funziona anche troppo bene per essere gestita in modo informale: dopo un anno dal primo progetto pilota, sono più di 15 i tandem linguistici attivi. Decidiamo quindi di istituzionalizzare questa attività, costituendo l’associazione di promozione sociale “Passacinese”: non più solo scambio (“passaggio”) di appunti, ma anche di lingue, culture e storie. L’associazione arriva ad avere 80 soci e ad aprire 3 spazi compiti: a Venezia, Marghera e Mestre.

Nel 2018 si organizza per la prima volta, con l’aiuto dei volontari universitari e delle famiglie cinesi, la prima festa del Capodanno Cinese, che vedrà più di 200 partecipanti. L’organizzazione del capodanno vede consolidarsi le sinergie con diversi universitari cinesi, venuti a studiare negli atenei veneziani: nasce così presso Ca’ Foscari l'associazione universitaria VECHIS (Venice Chinese Italian Society) con l’obiettivo di favorire lo scambio tra universitari italiani e cinesi tramite l’organizzazione di eventi culturali, aperitivi e gite.

Nel 2019 entriamo a far parte della “Rete ad alta intensità educativa” del Comune di Venezia. Questo, assieme ad altri contributi tra cui quelli del Fondo di solidarietà del Sindaco e del Bando PON Metro Welfare di Comunità, ci permette di affiancare ai tandem linguistici anche dei corsi di Italiano e dei corsi di cinese, ma soprattutto di includere tra i beneficiari anche minori di origine italiana o di altri paesi. I corsi sono tenuti da insegnanti professionisti con l’aiuto di volontari e alunni madrelingua, sempre nell’ottica dello scambio reciproco. Queste attività si sono svolte con ottimi risultati nonostante il necessario ricorso alla modalità online a causa della pandemia Covid-19, durante la quale abbiamo coinvolto 19 volontari da tutta Italia e 67 studenti.

Nel 2020 iniziamo a collaborare con il Servizio Disabilità e l'Ufficio Dispersione Scolastica del Comune di Venezia, ricevendo segnalazioni di minori sino-italiani che, a causa di particolari situazioni di fragilità (disagio psicologico, disabilità...).faticano ad inserirsi spontaneamente ad attività di gruppo o a interagire positivamente con i volontari. Per loro pensiamo dei percorsi individualizzati, coordinati da un professionista, che in pochi mesi cerca di dare loro gli strumenti per essere inseriti gradualmente in attività di gruppo (nostre o di altri contesti). Con il supporto di Save The Children, del Comune di Venezia e di donazioni private abbiamo attivato 5 percorsi individualizzati di questo tipo.

Nel 2022 abbiamo messo a frutto le competenze professionali sviluppate in questi anni come interpreti, traduttori, mediatori culturali, insegnanti di italiano, insegnanti di cinese, progettisti sociali, per fondare la Cooperativa Sociale OvEst, con il contributo del Bando PON Metro innovazione di Comunità del Comune di Venezia. La cooperativa offre: servizi di supporto allo studio per minori e universitari; corsi di lingua italiana e cinese; servizi di interpretariato, traduzione e mediazione culturale. L’utile realizzato contribuisce a dare continuità ai progetti sociali costruiti in questi anni e a svilupparne di nuovi, a sostegno della comunità locale, italiana e cinese, ancora una volta insieme per costruire la Venezia di tutti.

Bambini a scuola

VENICE CHINESE ITALIAN SOCIETY

Vechis_logo_2.png

Con il Progetto VECHIS
l'obiettivo è quello di promuovere lo scambio linguistico e culturale tra universitari italiani e cinesi che studiano a Venezia, favorire il supporto reciproco nello studio e nella vita universitaria, fare da ponte verso la comunità locale e il lavoro. 

EVENTI ITALO-CINESI

SEMINARI E FORMAZIONI

GITE INTERCULTURALI

AULE STUDIO UNIVERSITARIE

Studenti sulla scala

APS PASSACINESE

logo_zcool_edited_edited.png

Volontariato

e aiuto compiti

L’Associazione PassaCinese è un’ Associazione di promozione sociale, nata nel 2017 con  l’obiettivo di favorire gli scambi tra cittadini italiani e cinesi che vivono a Venezia, contribuire allo sviluppo di una comunità locale più inclusiva e contrastare fenomeni di discriminazione , esclusione sociale, dispersione scolastica.

DOPOSCUOLA E TANDEM LINGUISTICI ITALO-CINESI

Corridoio della scuola

COOPERATIVA SOCIALE OVEST

Ovest colori.png

Servizi linguistici per l'inclusione sociale

OvEst è una cooperativa sociale di tipo A, senza fine di lucro, nata nel 2022 con l'obiettivo di promuovere l’autonomia, l’integrazione sociale e la crescita culturale di persone italiane o straniere e in particolare persone svantaggiate e minori di età. Per farlo offre servizi linguistici innovativi per l'inclusione sociale, aperti a tutti.

CORSI DI LINGUA

RIPETIZIONI UNIVERSITARIE

RIPETIZIONI SCOLASTICHE

INTERPRETI E TRADUTTORI

I NOSTRI NUMERI

Dal 2014 più di 1000 studenti hanno scelto di studiare con noi, tra corsi di lingua e ripetizioni. 

200

+

Studenti
Corsi di Cinese

250

+

Studenti

Corsi di Italiano

220

+

Studenti di Scuola
Seguiti

280

+

Universitari 

Seguiti

80

+

Eventi Organizzati

250

+

Volontari Coinvolti

Insegnanti di cinese, Insegnanti di Italiano, mediatori, interpreti, traduttori

elisabetta.jpg

Elisabetta Canna

Insegnante di
Italiano L2

  • Elisabetta Canna PassaCinese

Laurea in cinese

Laurea didattica italiano L2 

Insegnante italiano (7 anni)

Mediatrice culturale (5 anni)

giorgia 3.png

Giorgia Vendema

Insegnante di
Lingua Cinese

  • Giorgia Vendema PassaCinese

Master didattica del cinese

Laurea in cinese (interpreti)

Insegnante cinese (7 anni)

Mediazione culturale (6 anni)

marcello.jpg

Marcello Feraco

Mediatore Culturale
e Project Manager

  • Marcello Feraco PassaCinese

Master sull' impresa sociale

Laurea in cinese e inglese

Mediatore culturale (9 anni)

Operatore sociale (6 anni)

Progetti interculturali di inclusione sociale, per favorire il supporto reciproco nello studio, nell’educazione dei figli, nell' animazione della comunità

 

Una rete diffusa sul territorio di realtà italiane e cinesi

To play, press and hold the enter key. To stop, release the enter key.

press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom